materiali piano cucine

Piano, Top Cucina prezzi e materiali

Il piano o top cucina deve essere resistente, idrorepellente e igienico:
resistente, cioè essere capace di resistere agli urti, alle abrasioni e al calore;
idrorepellente, in quanto deve evitare qualunque infiltrazione d’acqua;
igienico, perchè la superficie deve essere compatta e senza zone in cui si possano annidare sporco e batteri.

Infine deve ovviamente essere facile da pulire e preferibilmente non richiedere alcuna manutenzione.

Quale piano cucina scegliere?

Dipende dal budget che si ha a disposizione, dal tipo di cucina e di ambiente, e quanta attenzione avremo a pulirlo e a non rovinarlo.

Per proteggere il top suggeriamo di utilizzare, per impastare, tagliare o come supporto per padelle, un piano di lavoro aggiuntivo.
Ne esistono di diversi materiali, misure e prezzi, lavabili e con piedini in gomma antiscivolo.
Ad esempio come il Piano Cucina in Acciaio Inox o il Piano con Base in Marmo

Ceramica

Il piano cucina composto da piastrelle in ceramica è una soluzione classica.
La superficie è resistente, antigraffio, non assorbe liquidi, antibatterica, e semplice da pulire con un pò di acqua e aceto prestando attenzione alle fughe che tendono ad annerire in fretta.
La ceramica è un materiale decorativo, una notevole varietà di combinazioni cromatiche e disegni.

Laminam

Laminam è uno dei prodotti made in Italy più innovativi, il nome indica una lastra in ceramica dallo spessore ridotto che può arrivare a 7 millimetri di spessore.
Sebbene lo spessore sia così sottile, il Laminam ha una grande resistenza agli urti, ai graffi, alle abrasioni, è inoltre un materiale igienico in quanto resistente alle muffe e al calore.
Questo materiale si può utilizare anche in altre zone della casa, ad esempio per il lavello del bagno e le scale.
Il prezzo varia dai 430 euro ai 700 euro circa.

Fenix

Il Fenix è una superficie lavorata con resine di nuova generazione che permette di riparare i micro-graffi col calore.
Basta inumidirne la superficie del piano con un panno assorbente e passarci sopra per qualche secondo un ferro da stiro caldo per eliminare tutti i piccoli graffi e abrasioni, è inoltre resistente agli acidi e antibatterico.
Prezzo indicativo per un top lungo 300 cm, P 60cm e di spessore 12 mm, 950 euro.

Quarzo

Questo piano lavoro cucina richiede poca manutenzione, il quarzo è un materiale non poroso, quindi garantisce elevatissimi standard igienici e antibatterici impedendo l’assorbimento dell’umidità e dello sporco.
Per pulirlo è sufficiente passare un panno umido.
Il suo costo parte dai 300 euro al metro.

Silestone

Silestone by Cosentino è un agglomerato di quarzo (polvere di quarzo contenuta nell'impasto) composto dal 94% da sabbie di silicio e quarzo, e per il restante 6% da resina strutturale poliestere utilizzata come legante.
Nel Silestone è applicata la nuova tecnologia N-BOOST che impedisce l’assorbimento di liquidi.
Essendo presente della resina questo materiale è sensibile agli shock termici, è inoltre consigliato non utilizzare Silestone come piano di lavoro per tagliare ma utilizzare un apposito tagliere.
Lo spessore di una lastra è di: 12, 20, 30, 40 e 60 mm; è disponibile in una vasta gamma di colori.
Per il 12 mm di dimensioni cm 300 x 60 il prezzo si aggira attorno ai 300 euro.

Marmo

La scelta del marmo si presta benissimo alle cucine in legno, dallo stile country chic.
È possibile scegliere diverse sfumature cromatiche ma bisogna ricordarsi che il marmo è non assorbe i liquidi ma è sensibile agli acidi alimentari, come limone e aceto, e può essere rigato facilmente.
Alcuni tipi di marmi sono più pregiati di altri quindi il prezzo è più elevato.
Il prezzo minimo al metro di un marmo con spessore 30 mm. è attorno ai 300/400 euro, dipende poi anche dal tipo di lavorazione.

Corian

Il Corian è un materiale composto da due terzi di idrossido di alluminio e da un terzo di resina acrilica, e quindi privo di difetti e con una resistenza pari alla pietra.
Non assorbe, e quindi può essere pulito semplicemente con un panno umido o una spugna, inoltre non permette la crescita di batteri.
Resiste alla maggior parte degli urti e tagli a cui sono sottoposti i piani di lavoro in cucina e in più, se rovinato, può essere riportato all'aspetto originale con un delicato detergente abrasivo e una spugnetta abrasiva.
Il prezzo del Corian si aggira sui 900 euro per un piano lungo 300 cm. di spessore 12 mm.

Gres Porcellanato

Il Gres porcellanato è creato con una miscela di ceramica resa compatta,colorata e altamente resistente agli urti, elevata resistenza al calore e inattaccabile dagli acidi e dai solventi, è impermeabile all’acqua e alle macchie perche non è un materiale poroso.
Questo materiale non cambia colore nel tempo e, non presentando fughe, è facile da pulire con qualsiasi detergente senza rovinarlo.
Ha un'ottima versatilità estetica e cromatica e può essere realizzato anche con effetto pietra o effetto legno.
Il prezzo parte dai 350 euro circa al metro lineare fino ai 600, dipende dallo spessore del materiale.

Laminato

È la soluzione più economica, si può trovare in una vasta gamma di colori e finiture con il vantaggio di imitare i materiali più pregiati, ad esempio il legno e la pietra naturale.
Il principale difetto del top in laminato è la poca resistenza al calore e ai liquidi, specialmente vicino agli angoli, dove è facile che avvengano infiltrazioni.
Il prezzo parte da 60 euro al metro con profondità di 60 cm e spessore 30 mm.

Legno Massiccio

I Top in legno massiccio sono resistenti e donano uno stile particolare all'ambiente cucina grazie ai naturali disegni delle venature.
Non richiede molta manutenzione, è sufficiente trattarlo regolarmente con dell'olio apposito in modo da proteggerlo ed esaltarne la lucentezza.
Quanto costa un piano in legno? Dipende dal materiale, per un piano cucina accettabile si è attorno ai 150 euro al metro lineare fino ai 600.

Acciaio

L'acciaio è il materiale più igienico ed è molto resistente al calore e alle macchie, infatti è usato nelle cucine dei ristoranti. Il difetto di questo materiale è la scarsa resistenza ai graffi per cui deve essere trattato con cura e utilizzando dei prodotti particolari.
Il prezzo di un piano in acciaio inox è attorno ai 2000 euro.

Vetro

Il vetro è indicato per essere utilizzato in piccoli spazi in quanto dona luminosità all’ambiente.
Ha un' alta resistenza al calore, non assorbe sporco, è igienico e si pulisce con grande facilità.
Le impronte e gli aloni sono piuttosto visibili, per quanto riguarda la resistenza, se il vetro è temperato bene può resistere agli urti.

 

Per proteggere il top suggeriamo di utilizzare, per impastare, tagliare o come supporto per padelle, un piano di lavoro aggiuntivo. Ne esistono di diversi materiali, misure e prezzi, lavabili e con piedini in gomma antiscivolo.

In Acciaio da 37 € qui

piano acciaio

In Marmo da 80 € qui

piano cucina marmo